Pane rustico senza glutine!

Il pane è il mio primo e unico grande amore , ricordo che da bimba nonna mi insegnava a fare le coppie ferraresi e poi le si andava a cucinare o nel forno a legna o nella cucina, vi lascio solo immaginare il profumo che si sprigionava per tutta casa. La mattina con le mie piccole mani la aiutavo a riempire il mulino per poi setacciare la farina, lei cantava ad alta voce “Mamma dammi cento lire che in America voglio andar…..” :- D , quanto mi piaceva sentirla cantare.SAM_1291_edited

Il pane è un altra di quelle pietanze che mi riporta indietro nel tempo, quando ancora ingenuamente sognavo con le storie di nonna , quando impastavamo e lei mi insegnava tutti i segreti della “pasta madre” e quando sedute davanti al forno ammiravamo quel prodotto prendere vita.

Ora quando impasto il pane che sia di grano o senza glutine nella mia testolina canto e sogno di tempi ormai finiti dove la gente di paese sapeva apprezzare quel poco che aveva, valorizzandolo al meglio.SAM_1294_edited

Ingredienti per il poolish:

-3 gr. di lievito di birra fresco

-150 gr. di farina( mix pane Nutrifree)

-120 gr. di acqua

Sciogliete il lievito nell’acqua per bene, e piano piano impastate il tutto con la farina (io uso la planetaria per comodità).

Lasciate lievitare il tutto coperto con pellicola, per 8 max 12 ore.

Ingredienti per il pane:

-380 gr. di Mix Pane Nutrifree

-200 gr. di poolish

-14 gr. di lievito di birra fresco (oppure 1 bustina di quello secco)

-300 gr. di acqua

-1 cucchiaino di miele

-mezzo cucchiaio di sale fino

-semi vari (girasole ,papavero ecc..)SAM_1295_edited

Fate la classica fontana con il Mix Pane Nutrifree aggiungete sale e miele. Sciogliete il lievito nell’acqua e versate il tutto un po’ per volta nel mix per pane , impastando piano piano (se volete potete aggiungere anche un filo di olio, io preferisco sopra prima di infornare). Poi incorporate il poolish , impastate energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungete i semini vari, se vi risulta un po’ molle e poco sodo non vi spaventate deve essere così. Ricordatevi sempre che l’impasto senza glutine ,qualsiasi, deve essere molto idratato.  Ora fate lievitare il tutto per due orette, infine ungete una placca di olio oppure uno stampo da plumcake e metteteci il panetto, cospargete di semi la superficie e fate un leggero taglio per il lungo. Infornate (forno già caldo) al max .(io 220°) per 50 minuti. Se avete il forno ventilato come me aggiungete un pentolino di acqua sul fondo del forno.

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    lisa
    9 novembre 2015 at 9:29

    I ricordi più belli dell’infanzia sono sempre al cibo !
    Anche io associo sempre la cucina alla nonna perchè lei mi ha tramadato la passione… questo pane è uno splendore come te!
    Buona settimana vip!

  • Reply
    Betulla
    9 novembre 2015 at 10:15

    Cara Elisa…ti scopro grazie ad ifood e il tuo blog è davvero una bellissima sorpresa: luminoso, curioso e goloso! Super…

  • Reply
    Elisa russo
    9 novembre 2015 at 12:06

    Leggere quello che scrivi mi emoziona sempre, lo sai, perché dietro ad ogni ricetta si cela un ricordo, un profumo…il tuo pane è spettacolare anche se senza glutine e tu sei diventata bravissima “piccolo chimico” ? ?

  • Reply
    ricettevegolose
    9 novembre 2015 at 17:40

    Io con il gluten free sono abbastanza una frana, mi limito a frolle e biscotti, il resto è abbastanza tabù…anche se non è una mia esigenza specifica, mi piace cucinare usando varie farine e se ogni tanto si può fare a meno del glutine, ben venga! Credo che grazie a te sarà più facile avvicinarsi a questo mondo, felice di conoscerti 🙂 A presto!

    • Reply
      elisainthesweetlife
      10 novembre 2015 at 14:53

      Ma grazie 🙂 credimi non è semplice chi dice l’incontrario beh…mente, bisogna studiare tanto per capire bene come creare i giusti mix… io sono alle prime armi con il SENZA GLUTINE ma visto che adoro la cucina e mangiare cerco di dare sempre il meglio e di migliorarmi sempre di più. 🙂

  • Reply
    Alessandra
    10 novembre 2015 at 8:56

    Bellissimo questo pane, Eli! Io adoro i pani con i semi *__*

    • Reply
      elisainthesweetlife
      10 novembre 2015 at 14:46

      E’ stata dura ma sono riuscita a trovare la combinazione giusta 🙂

  • Reply
    Veronica - Lamiacasashabby
    10 novembre 2015 at 11:32

    Leggerti fa tornar bambina anche me, anche io adoravo osservare a aiutare nonna mentre impastava o faceva dolci sardi.. che belle immagini.. Questo pane è molto invitante Ely, un bacio grande

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Risotto al salto